GTCS - Gruppo Tematico per la Cinematografia Sonora.
 


 
Blog Summary Widget

L’idea di fondare il GTCS nasce in occasione di alcune conferenze AES Italia, al SIB di Rimini del 2006: in quell’occasione Gilberto Martinelli, Simone Corelli e Fabio Felici chiedono all’AES Italiana di supportare la nascita di una gruppo di studio specifico per la cinematografia sonora. Tale gruppo esce formalmente dall’AES il 15 gennaio 2011 mantenendo però un altissimo grado di collaborazione e forti legami con la stessa.


In occasione dell’incontro del 2006 nasce il primo documento che si possa legare al GTCS: “La costruzione del suono per l'immagine cinematografica: dalla presa diretta al mixage, ed il rapporto con l'ambiente home-theater”, di Martinelli e Corelli, disponibile in pdf cliccando su Suonocinematograficostereo.pdf


In seguito, l’11 novembre 2006 il Gruppo viene presentato al pubblico in occasione di un congresso su “Cinematografia Sonora: dalla presa diretta alla sala”  tenutosi alla Sapienza.


Immediatamente dopo nasce il libro “Elementi di Cinematografia Sonora”, edizioni Lambda, 432 pagine, prefazione e introduzione di Giuseppe Tornatore e di Federico Savina, il primo ed unico libro che racconta la catena di lavorazione del suono dal set alle sale, dove il pubblico fruisce del film finito.


A seguire, alcune delle iniziative avviate dal Gruppo sono state:

  1. -Analisi delle problematiche di messa in onda (Travaglini, Corelli, Falcone, Perretta e altri).

  2. -Sviluppo di un documento sull’ottimizzazione del workflow cinematografico sonoro, con presentazione dei primi risultati il 19 gennaio 2008 in Anica, Roma, presenti oltre 200 professionisti del settore. Il primo documento pubblico è disponibile qui: AESWF Definitivo 17-01-08.pdf. mentre il segnale di taratura dei livelli a -28 dB FS è descritto CLICCANDO QUI.

  3. -Organizzazione di un concerto d’organo (programmasantagalla.pdf) e registrazione con varie tecniche surround (Chiesa di Santa Galla, Roma, organista Alberto Pinto, 11 maggio 2007, link a youtube video) e riascolto seguente nella sala mix cinematografica The One di Post in Europe.

  4. -Organizzazione con La Sapienza dell’ottavo Workshop sulle tecnologie per la musica, dedicato totalmente al “Suono nel Cinema”, l’11 giugno 2008 (link) e del nono Workshop e Concerto del 4 giugno 2009 sulle Tecnologie per la Musica.

  5. -Studio di una scheda standard di valutazione del sonoro cinematografico.

  6. -Tutoraggio per tesi di Master in Ingegneria del Suono, Univ. “Tor Vergata”, su argomenti attinenti (ad esempio si veda il lavoro di Michele Panegrossi sull’orchestra ad uso cinematografico, in PDF, tesi Panegrossi 070408.pdf)

In pratica il Gruppo, avvalendosi trasversalmente della collaborazione di vari enti e associazioni (AITS, ATIC, AES, AIFM et cetera), cerca di favorire in ogni modo la crescita qualitativa del sonoro cinematografico e televisivo dal punto di vista tecnico, affinché i contenuti artistici siano correttamente preservati e messi in condizione di essere massimamente efficaci. Favorisce anche lo studio del sonoro per il cinema 3D attraverso soprattutto una rilettura linguistica e percettiva del sonoro.

Le iniziative del GTCS sono pubblicizzate ad uso di tutti i professionisti del settore.

Presentazione

Clicca sulla copertina per scaricare un campione PDF di 6.2 megabytes.

Per acquistarlo:

  1. 1)da Musicarte, a Roma

  2. 2)da Hoepli, a Milano

  3. 3)presso altre librerie

  4. 4)sul sito www.hoepli.it e su altri siti di vendita libri online.

  5. 5)presso la sede di Lambda in via Pietro Giannone, 27, a Roma (tel. 06-39725452), orario continuato, aperto anche il sabato dalle 10 alle 13.

Subscribe to RSS Feed Email Me
Vai all’Archivio NotizieArchivio.html
DOWNLOAD FILE TARATURA GTCSref2009HOME_files/GTCSref2009.wav.zip
http://cesma.ch
download BROCHUREHOME_files/Brochure%20GTCS%20in%20italiano.pdf